Skip to content

Articoli

VITAMINA D: BENEFICI SUL SISTEMA SCHELETRICO DURANTE L’INVECCHIAMENTO

La vitamina D è un pro-ormone steroideo, liposolubile, assai conosciuto per il ruolo fisiologico di controllo dell’assorbimento intestinale di calcio e per il mantenimento dell’omeostasi di calcio e fosforo. La

VITAMINA D: RESISTENZA AL CALORE E PERDITA DURANTE LA COTTURA

Il calore rende più appetibili alcuni alimenti, perché modifica la loro consistenza, il loro sapore e rende molti dei nutrienti maggiormente assimilabili dall’organismo. La cottura inoltre abbatte la carica microbica,

VITAMINA D: STORIA DEL RACHITISMO E DEGLI EFFETTI DELLA RADIAZIONE SOLARE

La storia della vitamina D non può prescindere dalla storia della manifestazione classica della carenza di vitamina D nell’organismo in fase di accrescimento, ovvero del rachitismo. Le prime osservazioni del

VITAMINA D: EVOLUZIONE DALLA PREISTORIA AD OGGI

La vitamina D è uno degli ormoni più antichi nella storia degli esseri viventi. La sua storia evoluzionistica spiega il motivo per cui si sia sviluppata come uno dei principali

VITAMINA D: GLI ALIMENTI FORTIFICATI E IL LORO UTILIZZO

La vitamina D è un micronutriente importante per il benessere del nostro organismo che può essere sintetizzato dal nostro corpo attraverso l’esposizione della cute ai raggi ultravioletti del sole. Nel

VITAMINA D: DI QUANTA LUCE SOLARE HA BISOGNO IL NOSTRO CORPO PER PRODURNE IL GIUSTO QUANTITATIVO?

La luce del sole è la fonte naturale di vitamina D più importante per gli essere umani; infatti, fino al 90% della vitamina D di cui abbiamo bisogno può essere

VITAMINA D: PERCHÉ È COSÌ IMPORTANTE IN INVERNO?

La vitamina D è una vitamina liposolubile fondamentale per il benessere del nostro organismo in quanto contribuisce a mantenere la normale funzione del sistema immunitario, la salute delle ossa e

VITAMINA D: QUALI CIBI ASSUMERE PER ASSICURARSI IL MIGLIOR APPORTO DI QUESTO PREZIOSO NUTRIENTE

La vitamina D è un micronutriente fondamentale per il benessere del nostro organismo, il cui fabbisogno giornaliero può essere coperto in due principali modi. La maggior parte della vitamina D